E quattro!



Si, lo so che sono due mesi che non posto nulla...
E lo so che e' gia' uscito...

Pero' e' uscito!! :)

E' il numero 4 di sei, e lo trovate in giro per edicole e fumetterie!

Se passate di qui, fatemi sapere cosa ne pensate!
Ciao!

10 commenti:

Tyrrel ha detto...

Comprato avantieri, e letto proprio ieri sera. :)
Più vado avanti e più continuo ad essere soddisfatto dalla serie; forse di tutti gli albi questo è quello che ho apprezzato di più, probabilmente perché ora si hanno molto più elementi, derivanti dalle storie precedenti, che permettono di capire meglio diversi aspetti. Fermo restando che siete stati bravissimi a far proseguire la storia, fornendo alcune risposte e contemporaneamente introdurre nuovi misteri e tematiche. :)
Di questa storia ho apprezzato anche che l'azione sia svolta meno nel borgo e più nei dintorni, che come abbiamo visto non sono certo meno importanti, anzi (sono curiosissimo di vedere cosa si cela all'interno della piramide!).
Bravissimo Giuseppe De Luca ai disegni, che mantengono l'alta media fin qui avuta nella serie.
Comunque davvero grazie per la storia che avete imbastito: San Michele è per me una di quelle letture così piacevoli e appaganti che anche se Morfeo cerca di strapparti dalla veglia continui con la lettura per poter arrivare alla fine dell'albo. :)

calendula ha detto...

latitante che non sei altra..... ahahah

Miau ha detto...

L'ho trovato! E il primo passo è fatto.
Ora non resta che trovare il tempo per leggerlo con un po' di attenzione (sperando di capirci qualcosa partendo dal quarto episodio...)
Ti saprò dire, intanto un saluto! :)

Colei che... ha detto...

@ Tyrrel: ma che bello leggere questo tuo commento! Sono stra-contenta che ti sia piaciuto!! :D
Spero allora che sia per te una lettura cosi' piacevole fino alla fine! ;) Ciao!

@ Cale: lo ammetto... dovrei farmi vedere di piu' da queste parti... ma conto di farlo quando avro' un po' piu' di tempo (ehm... :P).

@ Miau: Beh, intanto sono contenta che lo hai messo tra le tue prossime letture! E sono davvero curiosa di leggere il tuo commento: la serie e ' strutturata come 6 numeri che raccontano una storia con una continuity piuttosto stretta (anche se in ogni numero si cerca di "aiutare" per quanto possibile il nuovo lettore ad introdursi...). Intanto, un saluto ance a te! ;)

Miau ha detto...

Letto! :)

Dunque. A prescindere dal fatto che partire dal quarto numero ha reso l'impatto un po' spiazzante, alla fine credo di avere compreso in modo sufficientemente chiaro il senso della storia e dei personaggi.
Per prima cosa mi ha colpito la precisione dell'ambientazione e dei particolari storici, frutto evidentemente di un accurato lavoro di documentazione che fa poggiare la storia su un terreno solido. Da lettore, trovo questo un punto sempre fondamentale, perché mi fa "accomodare tranquillo" e concentrare sull'intreccio. Poi direi che c'è tutto quello che ci si attende da un'opera di questo tipo: una trama che scorre su tanti rivoli che non si vede l'ora di vedere tornare a confluire verso la soluzione finale, dialoghi brillanti, colpi di scena, oscuri complotti, misteri dal passato. Mi sembra funzioni tutto bene per catturare il lettore e rendere piacevole la lettura.
Insomma, credo proprio che comprerò anche i prossimi volumi, ora che li ho finalmente scovati.

Brava! :)

Colei che... ha detto...

Ma grazieee!! :D Quanto piacere mi ha fatto il tuo commento! :D Soprattutto perche' sei "entrato" a storia gia' iniziata, e nonostante questo l'hai trovata buona! :) Adesso aspettero' i commenti anche sui prossimi numeri! :P
Ciao!

MaxBrody ha detto...

Mi aggiungo ai complimenti (vedi che li sai fare i finali? :P Circolari, poi, come piacciono a me): ho sempre un senso di spaesamento ad inizio albo, dovuto al dover ripescare dalla memoria eventi di due mesi prima, ma viene subito meno per via di quell'atmosfera inquietante e cordiale al tempo stesso uniformemente distribuita fra i vari albi, che rende sempre piacevole il tornare a montesalvo e dintorni. A proposito dell'"uniformemente", la narrazione pacata (alcuni dicono "lenta", io dico "pacata") e i colpi di scena "soft", senza troppi scossoni, sono per me il punto di forza di questa mini, che sicuramente dovrò rileggere una volta ultimata (non tanto per i misteri, ma proprio per l'atmosfera e il senso di uniformità che sono sicuro avranno i sei albi, fra tre mesi).
No, non è perché conosco l'autrice :D : sono soddisfatto perché è una buona mini :)

Colei che... ha detto...

Max, lo sai che ho un debole per quello che scrivi, quindi il commento e' doppiamente apprezzato! :P

Di sicuro la lettura degli albi "tutti insieme" dara' la giusta prospettiva alla storia, che a dirla tutta era nata come una storia unica, quasi un romanzo. ;)

Ciao!

Pino Rinaldi ha detto...

Ciao, non ci conosciamo ma ho letto il tuo profilo...Anch'io sono AGNOSTICO,ma non credo negli idoli, li ho conosciuti e da vicino non appaiono più tali... invece credo nella speranza... essendo l'unica a non avermi mai tradito. Complimenti per il tuo lavoro. Pino

viagra online ha detto...

bra inlägg Jag tycker verkligen om det och det är så intressant ämne