Solidarietà



Dopo il post dell'altra volta, e siccome passate dopo tutto questo tempo a dare un'occhiata da queste parti, voglio fare un post "buono".
Non lo faccio spesso, c'è gente che lo fa a sproposito in giro per il web e a volte non sa neanche quello che dice (io sempre, invece... - si, i tre puntini di sospensione significano quello che pensate). Ma oggi, oggi voglio dare la mia solidarietà.

Si chiama Gary McKinnon, è un tizio inglese. E' malato di autismo (soffre della sindrome di Asperger), e cerca le prove dell'esistenza degli alieni. Ecco, anche a me piacerebbe sapere se gli alieno esistono o meno.
Il problema di Gary nasce dal fatto che ha cercato i dati nel posto più indicato per farlo. No, non un libro di Kolosimo o di Van Daniken (che sono comunque delle letture istruttive che consiglio a tutti), ma negli archivi del Pentagono. Non è male come idea, vero?
La sua ricerchina, però, ha provocato qualche problema: volendola fare per bene (lodevole), ha attaccato qualcosa come 97 server americani, cercando di rovistare frai file, nell'ordine, del Pentagono, la Nasa, il Dipartimento della Giustizia, e quello della Special Investigation Area dell'Air Force. Questo nel 2002. Spaventati dalla possibilità di un'attacco terroristico, gli americani bloccarono un bel pò di server, e la difesa ebbe accesso informatico limitato per qualche giorno.
Inutile dire che quando fu beccato, per Gary fu subito chiesta l'estradizione negli USA.

Quello che si deciderà domani alla Corte Reale di Giustizia inglese alle 10:30 sarà se dare o meno tale estradizione. Tifo per Gary, e spero vivamente che possa essere giudicato in Inghilterra, dove la pena potrebbe essere più "umana" di quella che gli propinerebbero gli statunitensi (incazzati: dicono che ha fatto qualcosa come 800 milioni di dollari di danni, e chiedono 75 anni di galera in un carcere di massima sicurezza).
La parte sotto la cito da un articolo del corriere, ed è solo per i teneroni come me (...): "I giornali inglesi si sono commossi e schierati per lui, hanno intervistato la madre che ha confermato: «Il ragazzo pensava solo agli Ufo, ogni ora della sua giornata. Mi appello alla coscienza dei signori Gordon Brown e David Cameron (primo ministro e leader dell’opposizione, ndr), anche loro hanno dei figli malati e vulnerabili. Mandare Gary in una cella americana significherebbe distruggerlo, condannarlo a morte, solo per aver cercato ET». Gary ha ricevuto solidarietà dalla National Autistic Society che ha offerto di fornire in aula le prove scientifiche sulla diagnosi della sindrome di Asperger e i suoi effetti ossessivi. E circa 80 parlamentari hanno firmato una petizione in suo favore, perchè venga giudicato solo in Inghilterra."

Per i curiosi come me (...), invece, lascio il link dove si trova un'intervista a Gary, nella quale dice come è entato nei sistemi, e che cosa ha trovato: intervista.

Qui
invece qualche informazione in più su di lui. Non vi chiedo di firmare nessuna petione on-line, contenti? :P



Ok. Adesso che ho espresso al mia solidarietà a Gary, posso dire come la penso: penso che in verità Gary sia un Vulcaniano, e stia cercando un modo per lasciare (finalmente) questo pianeta. Ecco, l'ho detto.

5 commenti:

Simone ha detto...

Non conoscevo questa storia incredibile!
Gli avrà pure violato i sistemi, ma è assurdo pretendere l'estradizione per un malato di autismo che cerca prove sugli Ufo.
Mi auguro tanto che i tribunali inglesi gliela neghino...
Forza Gary!

Tyrrel

Colei che... ha detto...

Ciao Tyrrel!
Ma lo sai che mi suona strano chimarti "Simone"? Lo so, è folle, a dopo averti letto tutto questo tempo come Tyrrel... :P

Per quanto riguarda Gary, la decisione è slittata a metà febbraio... chissà.

Invece, non si riesce ad aprire il tuo profilo...

Tyreal ha detto...

Solidarietà per Gary!
Anziché dare la galera a lui, che pensino ad assumere professionisti un po' più seri per proteggere i server del Pentagono! NIUBBI!!!! :D

Colei che... ha detto...

Esattamente... "grazie" a lui, adesso i server del Pentagono sono più sicuri! ;)

Tyrrel ha detto...

Colei, continua pure a chiamarmi Tyrrel! :D
Compariva il mio nome perché non avevo mai smanettato sull'account Blogger e prendeva in automatico il nome da quello Google... un casino insomma!
Ora però ci ho messo mano e dovrebbero visualizzarsi sia il nick che l'avatar "storici" nonché il profilo, che poi provvederò ad impostare. ;)

Riguardo Gary, speriamo bene per la sentenza di Febbraio. Ad ogni modo, non solo avrebbero dovuto ringraziarlo... al Pentagono uno che riesce a violare così i loro sistemi avrebbero dovuto assumerlo!!!